Bologna, la rivelazione dell’assistente di Mihajlovic: “Sinisa ha mandato un sms ai giocatori, vi dico cosa ha scritto”

Massimo Paolone/LaPresse

L’allenatore serbo non potrà seguire la squadra a Brescia oggi, dunque ha mandato un messaggio ad ogni suo giocatore

Seguirà la partita di oggi da un monitor collegato direttamente con lo stadio Rigamonti, rimanendo al telefono per 90 minuti con i propri assistenti per dare le giuste indicazioni ai propri giocatori.

Massimo Paolone/LaPresse

Sinisa Mihajlovic non potrà assistere a Brescia-Bologna dalla panchina, per questo motivo ha deciso di spronare i propri ragazzi in maniera diversa, inviando ad ognuno di loro un messaggio preciso, così da incitarli a dare il massimo. A rivelarlo è stato Emilio De Leo, il tattico di Sinisa: “ha detto a tutti noi tante cose. Ma un messaggio in particolare l’ha sottolineato: che dovremo essere… disperati. Dovremo lottare su ogni pallone come nel finale della scorsa stagione, quando ogni momento era da sfruttare per fare qualcosa di buono, per portare la partita dalla tua parte. Ecco, noi dovremo essere disperati con… qualità, non in senso negativo, quindi anche con la solita intraprendenza e l’assunzione dei rischi che ci ha sempre caratterizzati“. In caso di successo sarebbe un record eguagliato per il Bologna, che salirebbe così a sette punti come nel 2002, quando Guidolin totalizzò lo stesso punteggio dopo le prime tre gare.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30263 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery