Milano, 2 set. (AdnKronos) – Una bambina di 11 anni ha rischiato di strozzarsi con una fascetta autobloccante, messa intorno al collo per gioco forse per farsi una collana. E’ successo a Calvenzano, in provincia di Bergamo, venerdì scorso e le condizioni della minore restano gravissime. Ricoverata nel reparto di terapia intensiva all’ospedale Papa Giovanni XXIII è in prognosi riservata. A lanciare l’allarme è stata la madre che era l’unica persona in casa insieme alla figlia. (segue)