Atalanta-Fiorentina, cori razzisti all’indirizzo di Dalbert: la reazione di Infantino è durissima

AFP/LaPresse

Il presidente della FIFA ha condannato con fermezza i cori razzisti che hanno costretto Orsato a sospendere per tre minuti il match tra Atalanta e Fiorentina

Ennesimo episodio di razzismo in Italia, questa volta durante il match tra Atalanta e Fiorentina. Dalle tribune infatti sono arrivati degli insulti nei confronti di Dalbert, che ha subito avvisato il direttore di gara di quello che gli stesse accadendo. Orsato ha così sospeso la partita e ordinato allo speaker di ordinare la cessazione dei cori, così da riprendere la gara.

Dalbert

Lapresse

Una situazione che ha mandato su tutte le furie il presidente della FIFA Infantino, intervenuto ai microfoni di 90° minuto: “il razzismo si combatte con l’educazione, condannando, parlandone, non si può avere razzismo nella società e nel calcio. In Italia la situazione non è migliorata e questo è grave. Bisogna identificare gli autori e buttarli fuori dagli stadi. Ci vuole, come in Inghilterra, la certezza della pena. Non bisogna avere paura di condannare i razzisti, dobbiamo combatterli fino alla fine“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30266 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery