Buenos Aires, 1 set. (AdnKronos/Europa Press) – L’Argentina impone delle misure per controllare il mercato dei cambi e limitare l’acquisto di valuta estera, in particolare in dollari. In un decreto pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale, la Banca centrale argentina è stata autorizzata dal Governo a limitare gli acquisti in dollari sul mercato dei cambi. Servirà la sua autorizzazione per l’acquisto di valuta estera e per il trasferimento all’estero. L’obiettivo della misura, che entrerà in vigore entro la fine dell’anno, è quello di proteggere i risparmiatori.
“Queste misure puntano a rafforzare il normale funzionamento dell’economia, contribuiscono a un’amministrazione prudente del mercato dei cambi, riducono la volatilità delle variabili finanziarie e contengono l’impatto delle fluttuazioni dei flussi finanziari sull’economia reale”, spiega il decreto.