AFP/LaPresse

Il tennista svizzero ha staccato il pass per il terzo turno degli US Open, faticando oltre il dovuto contro Dzumhur

Roger Federer avanza al terzo turno degli US Open ma non brilla, concedendo a Dzumhur un set prima di chiudere la contesa in rimonta travolgendolo.

AFP/LaPresse

Una prestazione non proprio esaltante di King Roger, che nel post gara ha espresso il proprio punto di vista sul livello di tennis mostrato: “non è certo la prima volta che fatico a entrare in partita. Le sensazioni non erano per niente buone perché faticavo a trovare il timing giusto sulla palla, a colpire nel migliore dei modi. Sentivo che qualcosa non funzionava. Poi dall’inizio del secondo set la situazione è migliorata, si è ribaltata e sono salito di livello“.