Roma, 1 ago. (AdnKronos) – Unione Petrolifera ha inviato oggi un suo contributo alla consultazione pubblica avviata dalla Commissione Ue in vista di una futura legislazione sulla finanza sostenibile. Lo rende noto Up in un comunicato.
Lo scorso 18 giugno il Teg – Technical Expert Group – della Commissione europea ha pubblicato il Rapporto tecnico sulla tassonomia ‘verde’ che punta a porre le basi per una futura legislazione sulla finanza sostenibile e facilitare la transizione verso un’economia low-carbon. Parallelamente è stato presentato un rapporto intermedio, ‘Feedback on the draft technical advice on minimum requirements for the Eu climate-transition benchmarks and the Eu Paris-aligned benchmarks and benchmarks’ Esg disclosures’, su cui la Commissione ha avviato una consultazione con l’invito a presentare osservazioni entro il 2 agosto.
Unione Petrolifera, quindi, ha inviato oggi un suo contributo nel quale, in linea con la posizione espressa dall’industria petrolifera europea rappresentata da FuelsEurope, ha ribadito la necessità di basare la normativa sulla neutralità tecnologica adottando un approccio inclusivo verso tutte le diverse tecnologie in grado di dare un contributo positivo al processo di decarbonizzazione teso a mitigare i cambiamenti climatici.