Bruxelles, 13 ago. (AdnKronos) – La Commissione Ue ha imposto dei dazi compensativi dall’8% al 18% sulle importazioni di biodiesel proveniente dall’Indonesia. La misura punta a ripristinare condizioni eque per i produttori dell’Ue di biodiesel. Infatti, si legge in una nota, dall’indagine approfondita della Commissione Ue è emerso che i produttori indonesiani di biodiesel beneficiano di sovvenzioni, agevolazioni fiscali e accesso a materie prime al di sotto dei prezzi di mercato. Questo, rileva Bruxelles, comporta un danno economico ai produttori europei. Il mercato europeo del biodiesel vale circa 9 miliardi di euro all’anno, con importazioni dall’Indonesia che raggiungono circa 400 milioni di euro.
I nuovi dazi all’importazione sono stati istituiti a titolo provvisorio. L’indagine proseguirà con la possibilità di imporre misure definitive entro la metà di dicembre 2019.