Torino, Cairo furioso con N’Koulou: “mi ha lasciato di stucco. La Roma? Se contatta un nostro giocatore…”

Il presidente del Torino ha commentato la decisione del difensore di non voler giocare contro il Sassuolo, ammettendo il proprio stupore

Una serata positiva macchiata dal comportamento di N’Koulou, che ha scelto di non giocare contro il Sassuolo per via di una propria decisione personale.

LaPresse/Tano Pecoraro

Il Torino si gode i tre punti ma si trova ad affrontare questa brutta gatta da pelare, sulla quale si è soffermato Urbano Cairo ai microfoni di Sky Sport: “ci sono rimato molto male, se non ci sei con la testa, lo dici primaPerché per noi quella contro il Wolverhampton era una partita molto importante. Non è una cosa logica, mi ha lasciato di stucco. Ci sono delle cose che veramente non capisco, un professionista deve sempre onorare i suoi impegni. Farlo con la massima voglia possibile. Il giocatore adesso dovrà chiarire qualcosa alla società ma anche ai compagni. A Bormio parlammo dell’obiettivo Europa League, eravamo tutti super coinvolti. Sentire che poi uno non c’è con la testa, mi lascia stupito. Avevo detto che avrei trattenuto tutti, ci sono riuscito ad oggi e cercherò di riuscirci fino alla fine. N’Koulou resta a Torino. Lui avrà altre idee magari, ma per me non si muove. La Roma su di lui?  Se la Roma contatta un nostro giocatore c’è una penale di 900 mila euro”.