Dal titolo di Moto3 al… carcere! Danny Kent finisce in galera: il pilota aveva con sè un coltello da 6 pollici

LaPresse/EFE

Danny Kent, vincitore del titolo di Moto3 nel 2015, è finito in carcere dopo una colluttazione con un 63enne: il ragazzo aveva un coltello dalla lama lunga 6 pollici

Nel 2015, dopo aver vinto il campionato di Moto3, primo britannico dopo Barry Sheene (1977), Danny Kent sembrava una grande promessa delle due ruote: ad oggi lo ritroviamo in carcere, condannato a 4 mesi di reclusione, condanna poi sospesa dalla condizionale per un anno. Secondo la ‘Rosea’, il 25enne britannico è stato ritenuto colpevole dalla corte di Cheltenam di aver avuto con sé un coltello da cucina dalla lama lunga 6 pollici, durante una lite con un 63enne avvenuta il 7 marzo scorso.

Secondo l’avvocato dell’accusa, il 63enne sarebbe uscito a passeggio con il suo cane, fin quando non ha sentito un frastuono proveniente da un condominio e due uomini (Kent e il fratello) che gli sono passati di fianco: “uno degli uomini, il fratello dell’imputato, ha affrontato il 63enne e c’è stata una rissa. L’uomo anziano ha atterrato il giovane. Lo ha bloccato e poi l’altro ragazzo, l’imputato, è arrivato e ha spintonato l’uomo che ha visto un coltello per terra. Lo ha raccolto, è andato a casa e ha chiamato la polizia”.

Danny Kent ha dichiarato agli agenti che si trovava in quella zona per riscuotere un debito. Il suo avvocato ha spiegato: “il mio cliente ha visto suo fratello a terra con l’uomo più anziano che lo stava bloccando, ha pensato che suo fratello fosse vittima di un’aggressione e lo ha spinto. Aveva il coltello in tasca ma non per scopi impropri, lo usa per aprire scatole”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17411 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery