(AdnKronos) – Urgente è soprattutto un decreto legge omnibus che fornisca strumenti normativi e risorse finanziarie e non solo per avviare concretamente e realmente la ricostruzione. A partire dall’aumento del personale necessario, 300 unità in più, che il governo “non riesce ad allocare mentre ne trova 3.000 da destinare al ruolo di ‘navigator'”.
Il provvedimento chiesto da Forza Italia dovrebbe poi garantire la semplificazione delle procedure per l’avvio delle opere pubbliche, di quelle relative alle piccole difformità, di quelle riguardanti i bilanci dei Comuni del cratere; il potenziamento dell’organico delle soprintendenze nelle aree vincolate; strumenti per il rilancio delle imprese; lo smaltimento delle macerie; l’integrazione di opere e fabbricati ammissibili ai contributi.
Insomma occorre far fronte ad “una vera e propria tragedia”, denuncia il deputato Simone Baldelli, anche perchè uno dei rischi più gravi, conclude Cangini, è “lo spopolamento definitivo di piccoli borghi storici, ossatura di questo Paese”.