Roma, 7 ago. (AdnKronos) – Cambia la mozione presentata al Senato dal Pd sulla Tav. Il testo, solo due righe, “impegna il governo ad adottare tutte le iniziative necessarie per consentire la rapida realizzazione della nuova linea ferroviaria Tav Torino-Lione”. Tolte tutte le premesse che ricostruivano l’iter dell’opera e contenevano critiche nei confronti delle posizioni assunte da governo e maggioranza attuali. A questo punto perciò il testo potrà essere votato da tutte le forze politiche favorevoli all’infrastruttura, compresa quindi la Lega, che avrebbe potuto chiedere un voto per parti separate per evitare di pronunciarsi a favore di quei contenuti critici nei riguardi dell’esecutivo.