Roma, 7 ago. (AdnKronos) – Giallo nell’Aula del Senato al termine della discussione generale sulle mozioni sulla Tav, quando la vicepresidente Anna Rossomando, presidente di turno dell’Assemblea, ha chiesto al “rappresentante del governo di esprimere il parere sulle mozioni presentate”. Ha quindi preso la parola Massimo Garavaglia, della Lega, viceministro dell’Economia: “intervengo velocemente -ha affermato- in replica alla discussione. La posizione della Lega sulla linea Tav è nota da tempo, quindi invitiamo a votare a favore del progetto Tav e contro chi blocca il Paese”.
A quel punto ha chiesto di intervenire Vincenzo Sant’Angelo, esponente M5S e sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento: “intervengo non a titolo personale, ma a nome del governo per esprimere ancora una volta i pareri in maniera chiara ed esplicita su questo argomento. Il governo ha già espresso il proprio parere nella sede della Camera dei deputati. In questa sede, al fine di acquisire ulteriormente l’orientamento del Parlamento, si rimette al parere di questa Assemblea”.