Roma, 2 ago. (AdnKronos) – “Le intimidazioni di Bolognesi a Gero Grassi sono inaccettabili. Bolognesi la smetta di parlare da esponente politico, mantenga equilibrio e terzietá nello svolgimento del suo ruolo di presidente dell’Associazione delle vittime” della strage di Bologna. Lo affermano i deputati Federico Mollicone e Paola Frassinetti, promotori dell’Intergruppo “2 agosto. La verità, oltre il segreto sulla strage di Bologna”.
“Grassi -aggiungono- è uomo onesto intellettualmente e di grande coraggio, e per questo gli riconosciamo il giusto tributo. La pista palestinese ha riscontri solidi, confermati dai componenti delle commissioni di inchiesta che hanno visionato i cablogrammi inviati da Giovannone, in cui sarebbe contenuta l’avvertenza dell’allora responsabile dei Servizi segreti a Beirut – e principale contatto con i movimenti palestinesi- di eventuali ritorsioni per l’arresto di Abu Anzeh Saleh e la rottura del cosiddetto ‘lodo Moro'”. (segue)