Roma, 2 ago. (AdnKronos) – ‘La strage del 2 agosto del 1980 a Bologna rappresenta una pagina di storia drammatica per il nostro Paese, su cui ci sono ancora delle zone d’ombra. Bisogna continuare a cercare la verità, nel rispetto delle vittime e dei loro familiari che, ancora oggi, hanno bisogno di una risposta”. Lo afferma Federico D’Incà, deputato M5S e questore della Camera. ‘Come ha sottolineato il presidente della Camera Roberto Fico, ‘se uno Stato non fa verità su se stesso non può crescere e migliorare’. L’impegno per la desecretazione degli atti e per la trasparenza continuerà”, conclude.