Palermo, 2 ago. (AdnKronos) – “Al di là di ogni possibile osservazione sulle ferie prolungate a Sala D’Ercole, va rilevata una paralisi dell’Ars che va avanti da tempo, con importanti provvedimenti al palo. Una situazione insostenibile dentro la quale il governo annaspa”. Con queste parole il segretario generale della Cgil Sicilia Alfio Mannino ha aperto l’esecutivo del sindacato convocato per discutere delle iniziative che la Cgil intende mettere in campo per il lavoro e lo sviluppo, contro il progetto di autonomia differenziata e per rilanciare la contrattazione sociale, territoriale e quella inclusiva.
“Non si varano importanti provvedimenti come la riforma della gestione dei rifiuti, quella della burocrazia regionale, dei consorzi di bonifica e della forestale. Non si affrontano i problemi della sanità, delle ex province, della formazione professionale” ha aggiunto Mannino, augurandosi comunque “che il percorso di confronto avviato col governo sui temi delle infrastrutture vada avanti e che si possa giungere a risultati concreti”