Palermo, 8 ago. (AdnKronos) – “Ci vuole davvero coraggio a dire o fare certe cose. I colleghi nisseni del M5S fanno il giro in treno della Sicilia perché si preoccupano dei soldi che il loro governo nazionale destina al nord? Ma cosa pensano che i siciliani sono stupidi? Hanno scoperto adesso l’acqua calda? Invece di invitare i propri ministri, vedi Toninelli, per il tour delle bellezze del nostro territorio, perché non li sollecitano a fare meno le sagome e agire concretamente, finanziando le opere pubbliche in Sicilia?”. Così il deputato di Forza Italia all’Ars Michele Mancuso, commenta il’iniziativa dei deputati regionali Giancarlo Cancelleri e Nuccio Di Paola da oggi in giro in treno per la Sicilia per stato di abbandono dei trasporti ferroviari nell’Isola.
“Il viaggio in treno è l’ultimo colpo di genio di individui che senza pietà continuano a prendere per i fondelli la propria gente – aggiunge – Non solo, se ricordo bene, proprio i parlamentari pentastellati non erano quelli che dovevano spostarsi in bicicletta o in autobus, senza lo spreco delle auto blu? Le vostre vetture dunque sono come il terzo mandato di Di Maio, a Km 0?. Non staremo fermi mentre chi ci governa, continua a rendere il Sud sempre più povero. Questa non è politica – conclude – è uno sleale piano fatto di bugie raccontate da Roma che i cantastorie siciliani del M5S hanno imparato a memoria per indottrinare i loro concittadini”.