Roma, pareggio e nervi tesi all’esordio: fra Kolarov e Pellegrini volano parole grosse

La Roma pareggia 3-3 contro il Genoa, in campo si accendono gli animi: fra Kolarov e Pellegrini volano parole grosse dopo un calcio di punizione

Avanti per 3 volte, recuperata in altrettante occasioni. Bene in attacco, male in difesa. È una Roma insoddisfatta che quella che si ferma sul 3-3 contro il Genoa all’esordio in Serie A. I giallorossi accarezzano più volte l’idea di vincere la prima gara della stagione, ma vanno solo vicini al successo. E in campo saltano i nervi. Fra Kolarov e Pellegrini volano parole grosse dopo un calcio di punizione. Al 57’, il serbo pretende di battere il calcio piazzato sottraendolo al compagno, ma lo tira sulla barriera. Furente la reazione di Pellegrini. I nervi saltano e vola qualche parole di troppo, probabilmente anche un “vai a cagare” che sembra scaturire dal labiale catturato dalle telecamere.