Quirinale: domenica Mattarella e Presidente Germania ricordano eccidi Fivizzano (2)

(AdnKronos) – Il Comune di Fivizzano è decorato della Medaglia d’Oro al Merito civile e della Medaglia d’Argento al Valor militare per il contributo all’attività partigiana e per l’immenso sacrificio della sua popolazione nel periodo 1943-1945. Furono oltre 400 i caduti civili che trovarono la morte per mano della violenza nazi-fascista nelle stragi prima a Mommio, il 4-5 maggio del ’44; poi a Bardine di San Terenzo Monti, a Valla di San Terenzo Monti, a Vinca, Gragnola, a Monzone e a Tenerano, dal 17 agosto al 13 settembre sempre del ’44.
Episodi rispetto ai quali Steinmeier, con la sua presenza, come viene spiegato dalla Presidenza della Repubblica tedesca, intende suscitare la conoscenza e la riflessione dei cittadini della Germania.
Come detto la visita dei due Capi di Stato si inserisce lungo un percorso di memoria e riconciliazione inaugurato e sviluppato dai loro predecessori. Il 17 aprile del 2002 Ciampi e Rau resero omaggio al Sacrario dei Caduti civili di Marzabotto, ricordando l’eccidio compiuto dalle truppe naziste tra il 29 settembre e il 5 ottobre 1944, con un bilancio di 1836 vittime civili. Napolitano e Gauck, invece, il 24 marzo del 2013 parteciparono insieme ad una cerimonia commemorativa dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema, avvenuto il 12 agosto del 1944, in cui morirono 560 persone.