Venezia, 2 ago. (AdnKronos) – Una delegazione del porto di Nagoya, il più importante scalo del Giappone con circa 200 milioni di tonnellate di merce movimentata ogni anno, ha visitato il porto di Venezia, unica tappa italiana di un fitto study tour europeo. La missione giapponese, accolta dal presidente dell’Autorità di Sistema Portuale Pino Musolino e da Venezia Terminal Passeggeri, ha raggiunto la Laguna per approfondire la conoscenza del sistema portuale veneto e delle sue best practices nella gestione delle merci e dei passeggeri.
Oltre al vice presidente del porto di Nagoya, Mr. Hattori, presenti il presidente della camera di commercio di Nagoya, Mr. Masegi, il presidente dell’associazione per la promozione del porto di Nagoya, Mr. Takahashi, il presidente dell’associazione nazionale delle compagnie di navigazione, Mr. Fujimoto e una ventina di grandi aziende giapponesi interessate a conoscere le opportunità di business offerte dal porto del Nordest.