Giuseppe Conte al Quirinale per l'incarico
Foto Roberto Monaldo / LaPresse

Dopo un’ora di colloquio avvenuto al Quirinale, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha incaricato il premier uscente, Giuseppe Conte, di formare il nuovo governo

Alle 9.30 di questa mattina, puntuale, Giuseppe Conte si è presentato al Quirinale per un colloquio con Sergio Mattarella: sul tavolo la possibilità di formare un nuovo governo, retto dalla maggioranza Movimento 5 Stelle – PD. Dopo un’ora di discussione, Sergio Mattarella si è convinto della bontà della proposta che di fatto chiude l’era del governo Giallo-Verde, con l’avvicendamento Lega-PD al fianco del M5S. Il nome di Conte è ha ricevuto l’appoggio nelle ultime ore da parte di Luigi Di Maio e del segretario PD Luca Zingaretti che, per rinsaldare l’accordo fra i due partiti, ha appoggiato la candidatura pentastellata (il M5S è pur sempre il partito di maggioranza) del premier uscente. Giuseppe Conte avrà dunque, con buona probabilità, una settimana di tempo per formare il proprio governo e poi tornare al Colle per sciogliere la riserva.

Queste le parole di Giuseppe Conte: “all’esito del confronto mi dedicherò alla stesura del programma con le forze politiche che hanno espresso il sostegno e che ringrazio. Siamo agli albori di una nuova legislatura Ue e dobbiamo recuperare il tempo perduto per consentire all’Italia il ruolo da protagonista che merita. Il Paese ha l’esigenza di procedere speditamente. Non sarà un governo ‘contro’ ma un governo per modernizzare il Paese e per i cittadini. Realizzerò un governo nel segno della novità è quello che richiedono anche le forze politiche”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE