Roma, 29 ago. (AdnKronos) – “Ho ben presente il rischio. Per me si apre un percorso complicatissimo e confesso di non avere alcun piano dettagliato pronto. Sono ancora scosso dall’addio al Pd e la prima cosa che farò sarà di andare nelle Feste dell’Unità a spiegare la scelta agli elettori che mi hanno mandato nell’Europarlamento”. Lo dice Carlo Calenda, in un’intervista a ‘La Repubblica.
“Qui -aggiunge- non si tratta di moderatismo di centro o di elettori liberal democratici. Io penso agli italiani seri che lavorano, che faticano, e che chiedono una rappresentanza politica costruita sulla competenza, sulla capacità di dare risposte a questioni complesse”.