LaPresse/PA

Gli accertamenti dopo un colpo alla testa in un contrasto di gioco lasciano di stucco van Wolfswinkel: scoperto aneurisma cerebrale

Ricky van Wolfswinkel pensava di tornare a casa un po’ acciaccato, ma senza troppi pensieri per la testa dopo un colpo alla testa durante la gara di Champions tra Basilea e Lask Linz. Gli accertamenti a cui è stato sottoposto però hanno lasciato senza parole il 30enne olandese, che ha scoperto di avere un aneurisma cerebrale. L’attaccante del Basilea sarà dunque operato e rischia di stare fermo da sei mesi ad un anno. “Non c’erano sintomi, non sapevamo che fosse lì. Non potrò giocare per un bel po’ di tempo“, ha dichiarato.