photo4/Lapresse

Il brasiliano ha commentato su Instagram la notizia dell’archiviazione del caso di stupro in seguito alle decisioni della Procura di San Paolo

Il caso è chiuso, Neymar non ha commesso alcuno stupro e adesso può guardare al futuro con ottimismo. La Procura di San Paolo ha chiesto l’archiviazione, perchè Najila Trindade non ha fornito le prove richieste delle sue accuse.

AFP/LaPresse

Il brasiliano così ha voluto postare un messaggio su Instagram, svelando il suo stato d’animo: “questo capitolo della mia vita non lo dimenticherò mai, per diversi motivi, considerando soprattutto il danno causato a me, alla mia famiglia e alle persone che mi conoscono bene. Sarò onesto e non dirò che sono felice, ma solo sollevato. Questa cicatrice mi ricorderà sempre che un essere umano può fare cose buone, ma anche cattive. Il mio mondo è crollato e io sono finito a terra ma, come dice la leggenda Jujutsu ‘per tanti il suolo è la fine di tutto, per noi è solo l’inizio’. Che questo sia dunque l’inizio non solo per me, ma anche per tutti coloro che hanno ricevuto questo tipo di false accuse e specialmente per ogni donna che ha davvero subito una violenza. Vi auguro di essere forti, di lottare e di raggiungere tutto quello che meritate. Grazie di tutto Dio, sempre“.