Ocse: nel secondo trimestre pil rallenta a +0,5%

Roma, 26 ago. (AdnKronos) – Il pil nell’area dell’Ocse rallenta nel secondo trimestre e cresce dello 0,5% contro +0,6% nei primi tre mesi dell’anno. Lo rende noto l’Ocse in un comunicato. Tra i paesi del G7 la crescita del pil ha nettamente frenato nel Regno Unito (-0,2% contro +0,5% nel primo trimestre) e in Germania (-0,1% contro +0,4%).
La crescita del pil ha rallentato negli Usa e in Giappone (+0,5% e +0,4% rispettivamente contro +0,8% e +0,7%). In Francia il pil è cresciuto dello 0,2% contro +0,3% nel primo trimestre e in Italia si è registrato una crescita nulla contro +0,1% nei primi tre mesi dell’anno.
Nell’Ue il pil è cresciuto dello 0,2% contro +0,5% nel primo trimestre e nella zona euro a +0,2% da +0,4%).