NFL- Accordo con Jay-Z per l’intrattenimento del Super Bowl, scelta ‘pro-afroamericani’: ma è subito polemica

NBAE/Getty Images

L’NFL si accorda con la Roc Nation di Jay-Z per l’intrattenimento del Super Bowl: la scelta tende la mano alla comunità afroamericana dopo il caso Kaepernick, ma è subito polemica

L’NFL ha stretto un accordo con Jay-Z per curare “l’intrattenimento musicale dal vivo durante il Super Bowl” nel nome “della cultura e delle iniziative sociali“. Il Guardian sottolinea che la scelta di accordarsi con il famoso rapper afroamericano, sia dovuta alla volontà di placare la polemica nata dopo il caso Kaepernick, giocatore inginocchiatosi durante l’inno nazionale per protesta contro il presidente Trump, poi ostracizzato dalla lega e tutt’ora senza squadra.

Kaepernick è diventato il simbolo di una protesta che chiede maggiori diritti e più uguaglianza per le minoranze negli USA, protesta che non sembra placarsi. Nessa Diab, fidanzata di Kaepernick, ha attaccato Jay-Z sui social: “come possono Jay-Z e la NFL parlare di giustizia sociale quando Colin è ancora disoccupato a causa della sua battaglia per la giustizia sociale?“. Nessa ha dichiarato di aver trovato “disgustoso e deludente” che Jay-Z “abbia lasciato che la NFL lo usasse“. Jay-Z, come riportato da ESPN, si è difeso in conferenza stampa: “sanno tutti che sono d’accordo con il messaggio di Kaepernick. Ma cosa possiamo fare? Ci sono milioni di milioni di persone da aiutare e invece restiamo bloccati sul fatto che Colin non abbia un lavoro. E’ finito il tempo di inginocchiarsi, è iniziato quello di agire“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (16933 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery