La polizia di Mobile, Alabama, ha emesso un mandto d’arresto per DeMarcus Cousins, accusato di violenza domestica dopo le minacce telefoniche rivolte alla ex fidanzata

Nelle ultime ore DeMarcus Cousins è finito al centro di una clamorosa vicenda di cronaca. Il cestista dei Lakers ha minacciato di sparare un colpo in testa alla sua ex se non avesse concesso ai figli la possibilità di andare al suo matrimonio con la nuova compagna. La donna ha denunciato l’accaduto, con tanto di audio, alla polizia di Mobile, Alabama, che ha provveduto ad emanare un mandato d’arresto per il centro dei Lakers con l’accusa di violenza domestica. Sia i Lakers che l’NBA hanno aperto delle indagine su quanto accaduto: se Cousins dovesse aver violato la la policy NBA/NBPA sulle violenze domestiche rischierebbe una sospensione, oltre le naturali conseguenze penali.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android