Costanza Benvenuti - LaPresse

Valentino Rossi ottimista dopo il 5° posto nella prima giornata di test a Misano: il Dottore promuove il forcellone, ma non è pienamente convinto del motore

Una prima giornata di Test a Misano nel segno della Yamaha. La casa giapponese piazza 4 moto nelle prime 5 posizioni, l’ultima delle quali occupata da Valentino Rossi. Il Dottore, nonostante una caduta, è riuscito a far segnare il 5° miglior tempo, provando diverse novità che lo hanno, più o meno, convinto: “è stata una buona giornata di test, perché sono stato sempre abbastanza veloce. Avevo un buon passo e riuscivo a guidare bene. Anche con il time attack siamo nei primi cinque, quindi è stata una buona giornata. Abbiamo provato delle cose interessanti, tra cui anche un motore un po’ diverso per l’anno prossimo, che abbiamo provato con il prototipo 2020. C’è ancora tanto lavoro da fare, però abbiamo già iniziato ed è buono. Poi nel pomeriggio ci siamo concentrati sulla moto di quest’anno ed abbiamo provato alcune cose che sono andate abbastanza bene. Un forcellone in carbonio ed alcune cose di elettronica. Domani più che altro credo che continueremo a lavorare sulla moto 2019.

Costanza Benvenuti – LaPresse

Il motore è una cosa per l’anno prossimo e l’abbiamo provato con la moto prototipo 2020. E’ stato molto importante iniziare a lavorare già da Brno, perché si fanno sempre dei piccoli passi, però abbiamo bisogno di qualcosina in più, ma è normale che ci dobbiamo arrivare step by step, quindi sono abbastanza contento. Oggi è andata un pochino meglio, ma c’è ancora abbastanza da fare.

Abbiamo provato un forcellone in carbonio finalmente e mi sono trovato abbastanza bene. Mi sembra buono, perché a me piace avere una moto molto stabile sul posteriore e il forcellone in carbonio per quello aiuta, quindi è positivo. Continueremo a provarlo domani e se ci piace è una cosa che possiamo continuare ad utilizzare anche quest’anno credo. Caduta? Ho messo le gomme nuove, stavo spingendo e stavo andando abbastanza forte, però sono entrato un pochino troppo forte, quindi si è chiuso il davanti ed ho fatto una scivolatina“.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android