Costanza Benvenuti - LaPresse

Il pilota della Ducati è tornato subito al lavoro una volta rientrato dall’Inghilterra insieme al suo preparatore personale

Andrea Dovizioso non ha nessuna intenzione di perdere tempo, il pilota forlivese infatti è tornato subito al lavoro una volta tornato dall’Inghilterra, facendo visita ieri a Fabrizio Borra, preparatore fisico che segue anche Fernando Alonso e Jovanotti.

dovizioso
Alessandro La Rocca /LaPresse

Il ducatista ha svolto qualche esercitazione in acqua per riattivare il corpo, sottoponendosi poi ad ulteriori controlli per confermare gli esiti dei test svolti a Coventry: “anche su richiesta dei medici inglesi abbiamo rifatto tutti gli esami, sia a livello ortopedico che neurologico, che per fortuna sono negativi” le parole di Borra. “Li ripeteremo mercoledì, perché è possibile che certe problematiche si presentino a distanza di 48 ore dal trauma. E poi abbiamo iniziato a muoverlo un po’ in acqua, per riattivare il corpo e far riassorbire gli edemi causati dalla caduta“. L’obiettivo di Dovizioso e del suo preparatore sono i test di Misano, in programma giovedì e venerdì: “vediamo se riuscirà a fare almeno un po’ di giri, un pilota prima torna in sella e meglio è. Ma accadrà solo se Andrea sarà perfettamente in grado di provarci, rischi inutili non ne prenderemo“.