AFP/LaPresse

Terza pole position consecutiva per Marc Marquez, la 59ª in top class che gli permette di superare Mick Doohan nella classifica all-time

Marc Marquez mette le ali al Red Bull Ring, il campione del mondo conquista a mani basse la pole position del Gran Premio d’Austria, confermando la propria superiorità rispetto all’intero gruppo.

AFP/LaPresse

Il pilota della Honda stampa un tempo supersonico, fermando il crono sull’1:23.027, impossibile da eguagliare per Fabio Quartararo, che chiude comunque secondo con mezzo secondo di ritardo. Chiude la prima fila la Ducati di Andrea Dovizioso, beffato dal francese proprio all’ultimo giro utile. Quarta posizione per la Yamaha di Maverick Viñales, che precede uno splendido Pecco Bagnaia, riuscito a staccare un quinto posto da urlo. Sesto Nakagami con la Honda LCR, abile a precedere Rins, Miller e il compagno di squadra Crutchlow. Anonimo decimo posto per Valentino Rossi, lontano ben sette decimi da Marc Marquez, giunto alla settima pole stagionale, la 59ª in top class e la terza consecutiva. Fuori dalla top ten infine, Pol Espargaro e Petrucci, unico a cadere in Q2.