marc marquez
AFP/LaPresse

Marc Marquez sincero dopo la pole conquistata in maniera incredibile oggi a Brno: le parole dello spagnolo Honda al termine delle qualifiche del Gp della Repubblica Ceca

58ª pole position a Brno per Marc Marquez: lo spagnolo della Honda ha disputato una qualifica mozzafiato, superando ogni limite e spingendo la sua moto in condizioni davvero rischiose, con le gomme da asciutto con la pioggia che sul finale ha iniziato a scendere incessantemente.

Pensandoci adesso ho preso troppo rischio e qualcuno nel team era incazzato, lo so che ho preso troppo rischio, specialmente quando ha iniziato a piovere alla fine, le ultime due curve erano completamente bagnate, è stato divertente, divertente, rischioso, pauroso, un po’ tutto“, ha dichiarato lo spagnolo ai microfoni Sky.

Non poteva mancare un commento sul battibecco avuto con Rins: “mi ha caricato e non, sono andato un po’ lungo volevo andare con Miller, ho avuto un contatto, così sono le gare, ma questo ti carica, poi ho fatto il mio per lottare per la prima fila“.

Ragionavo ma si è staccato un po’ il cervello, per fare un giro così devi ragionare, devi capire dove è il rischio ma devi staccare il cervello in alcuna staccata, se stacchi tardi in alcuni punti è pericoloso, ho fatto un po’ on-off. Io faccio il mio lavoro e non guardo cosa fanno gli altri, guardo quello di cui mi fido io ma quando sono uscito dai box ho detto ‘mi fermo o non mi fermo?’ ho detto se spingo in cinque curve e perdo tempo in tre il bilancio è positivo. Oggi è stato un po’ un colpo ma quello importante è domani, domani c’è una gara difficile, sarà asciutto, dovizioso è forte, l’obiettivo è il podio“, ha concluso il pilota Honda.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android