MotoGp, le ammissioni di Lorenzo: “ho chiarito i rumors di mercato con il team, mi hanno detto di…”

jorge lorenzo Alessandro La Rocca /LaPresse

Il pilota della Honda ha parlato della prima giornata di libere andata in scena oggi a Silverstone, soffermandosi anche sui rumors di mercato

Giornata davvero complicata per Jorge Lorenzo a Silverstone, il maiorchino è tornato in pista a distanza di qualche settimana dall’infortunio subito ad Assen, che lo ha costretto a saltare ben quattro gare.

jorge lorenzo

Alessandro La Rocca /LaPresse

Risalito in sella alla sua Honda, lo spagnolo ha chiuso ad oltre tre secondi di distanza dalla vetta, lamentando molti dolori al collo e alla schiena: “secondo qualche medico, sarei potuto anche andare anche a Brno ed in Austria, ma per me non aveva senso. Ho visto l’evoluzione che ho avuto nelle ultime due settimane, tra il nuoto e la palestra,  e ho pensato che era il momento giusto” le parole di Lorenzo riportate da Motorsport.com. “Già sapevo che era difficile, perché ogni volta che sollevavo pesi in palestra, la notte mi faceva male la schiena e facevo fatica a dormire. So che stanotte avrò qualche dolore, ma non potevo rimandare ulteriormente il rientro. L’incontro con il team è andato bene, era molto tempo che non mi vedevo con la squadra, è stato bello parlare con loro, abbiamo chiarito i rumors, ma ora andiamo avanti. Il team capisce la situazione che sto vivendo e non mi chiede niente, se non girare e che mi adatti poco a poco alla moto, basta”.

jorge lorenzo

AFP/LaPresse

Lorenzo ha poi proseguito: “possibilmente è il periodo più duro della mia carriera, dopo la lesione di Aragon non sono mai stato al 100% della forma fisica. Non sono mai stato completamente competitivo con la moto e questa lesione ha complicato tutto. Ho perso tanta massa muscolare, ma questa è la situazione. Sto provando a dare il meglio di me, ma il fisico non mi permette di andare troppo forte. È una situazione difficile perché vedi che non stai facendo progressi ed è difficile da capire. Ma quando non stai bene fisicamente è difficile, a maggior ragione con una moto come le MotoGP attuali. Già al 100% è complicato, ma quando non ti senti bene è amplificato. Vediamo come mi sento domani mattina dopo aver dormito. Proveremo ad andare forte, ma sempre tenendo presente che un’altra caduta sarebbe terribile per la mia condizione fisica. Io sto dando il massimo e so che si può sempre fare di meglio, ma in queste condizioni vedo poco probabile terminare nei primi 15“.

Valuta questo articolo

Rating: 4.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29590 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery