Biaggi
LaPresse/Andrea Panegrossi

Ospite di Calciomercato l’Originale, Max Biaggi è tornato a parlare della rissa sfiorata con Valentino Rossi nel 2001 a Barcellona

Sono passati diciotto anni da quel Gran Premio di Barcellona del 17 giugno 2001, quando Valentino Rossi e Max Biaggi arrivarono quasi a mettersi le mani addosso al termine della gara. Una tra il Corsaro e l’allora manager del Dottore Gibo Badioli diede il via allo screzio, rendendo incandescente l’atmosfera in zona podio.

valentino rossi
AFP/LaPresse

Un episodio ricordato oggi da Biaggi ai microfoni di Calciomercato l’Originale, su esplicita richiesta di Alessandro Bonan: “avevamo appena finito una gara, è successo un fatto in cui lui non era coinvolto. Alla fine siamo andati di mezzo io e lui, ma altre persone hanno fatto scattare tutto. Valentino ha visto da lontano l’accaduto ed è intervenuto, ma lui non c’entrava“. Il discorso poi è scivolato su Mihajlovic, presentatosi ieri in campo a Verona nonostante la lotta contro la leucemia: “sono totalmente schierato con lui e mi sono emozionato. Ovviamente è stato stra-coraggioso, ma anche in campo è sempre stato un leone. Spero che possa vincere questa battaglia, mi ha davvero intenerito. Per quanto mi riguarda, io non mi son sentito onnipotente, il mio sogno era quello di vincere un campionato del mondo. Avevo il post di Rainey in camera e il mio obiettivo è stato sempre quello di diventare come lui“.

LEGGI ANCHE:

TUTTE LE DATE DEL MONDIAE 2020 DI MOTOGP

MOTOGP, LE PAROLE DEL MANAGER DI DOVIZIOSO SULLA CADUTA

MOTOGP, MARQUEZ E IL DESIDERIO DI INCONTRARE HAMILTON