dovizioso marquez
AFP/LaPresse

Le ammissioni di Marc Marquez dopo la sconfitta all’ultima curva al Red Bull Ring: lo spagnolo della Honda sincero al termine del Gp d’Austria

Un duello appassionante ha infuocato il Red Bull Ring: al termine di una lotta incredibile, a spuntarla, come due anni fa, è stato un eccezionale Andrea Dovizioso, che si è aggiudicato il Gp d’Austria 2019, battendo il suo rivale all’ultima curva.

AFP/LaPresse

Volevo fare come due anni fa, tagliare da dentro e sorpassarlo, ma la protezione del freno si è agganciata alla sua moto. Fortunatamente non si è rotta e non sono caduto. Era l’ultima curva e volevo provarci. Negli ultimi sette giri Dovi ha giocato con me. In partenza mi ha affiancato e già avevo capito che avremmo dovuto lottare. Era una gara a chi frenava più tardi e siamo andati larghi entrambi in quella curva”, questa l’ammissione di Marquez nel post gara di Spielberg.

È un podio importante in ottica mondiale, su questa pista non abbiamo mai vinto, ma togliendo la gara di Austin, il secondo posto è il risultato peggiore che abbiamo ottenuto quest’anno”, ha concluso lo spagnolo della Honda.