jorge lorenzo
Alessandro La Rocca /LaPresse

Il pilota spagnolo ha ammesso di sentire ancora dolore alla schiena, preferendo dunque chiudere in anticipo i test di Misano

Il recupero di Jorge Lorenzo dall’infortunio patito ad Assen prosegue, il maiorchino è tornato in pista a Silverstone nonostante il dolore fosse ancora intenso, causa l’infiammazione alla lesione acuita dai 20 giri della gara inglese.

jorge lorenzo
Alessandro La Rocca /LaPresse

Nei test di Misano il pilota della Honda ha sì provato qualcosa, senza però riuscire a stare in pista per molti giri per via di alcuni dolori, che lo hanno spinto a chiudere in anticipo la sessione. Queste le parole del maiorchino: “sfortunatamente, non mi trovo molto bene con la schiena. Dopo aver fatto uno sforzo molto grande a Silverstone, dovendo fare tanti giri in quelle condizioni, dopo la gara ho sofferto molto. Lunedì e martedì la situazione è un po’ migliorata, però sono arrivato qui ancora con dei dolori. In moto sento molto male e quindi abbiamo preferito chiudere il test qui e pensare a recuperare per la prossima gara. Adesso va un pelino peggio che a Silverstone. I 20 giri di fila della gara hanno fatto aumentare l’infiammazione sulla lesione, quindi è aumentato anche il dolore. Sicuramente avrò bisogno di un periodo di 10-14 giorni per far sfiammare la lesione e presentarmi alla gara di Misano con più forza. Il test? Abbiamo provato ancora il nuovo telaio di quest’anno e mi è piace di più di quello vecchio, quindi qui credo che inizieremo il weekend con quello nuovo su entrambe le moto“.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android