MotoGp, il manager di Dovizioso rivela: “Andrea si è innervosito per una cosa in particolare”

L’agente del pilota forlivese ha raccontato di aver parlato con il proprio assistito, rivelando i motivi della sua arrabbiatura

Si è risolto tutto per il meglio, Andrea Dovizioso ha lasciato ieri sera l’ospedale di Coventry per far rientro a casa dopo il terribile incidente di Silverstone. Nessuna conseguenza grave per il forlivese, che ha riportato dolori all’anca e alla testa, senza però fratture o lesioni.

AFP/LaPresse

Una giornata da dimenticare soprattutto per non aver avuto la possibilità di giocarsi la gara, situazione che ha innervosito e non poco il Dovi, allontanatosi ulteriormente dalla testa della classifica piloti. Sulle condizioni del pilota si è soffermato ai microfoni di Sky Sport 24 il manager Simone Battistella: “Andrea sta bene, è stato dimesso in accordo con i medici. E’ solo dolorante alla testa e un po’ ad un’anca. Per il resto è solo molto arrabbiato, perché naturalmente ha visto i tempi della gara, che lo hanno fatto innervosire, perché ritiene che anche lui potesse tenere quel ritmo e giocarsi almeno il podio. Comunque sta bene e questa è la cosa più importante, perché è stato un incidente pericoloso. I test di Misano? Penso che riuscirà ad esserci. Sicuramente verranno fuori un sacco di dolorini in più, ma non ci sono fratture e non ci sono lesioni. Comunque farà sicuramente dei controlli e fisioterapia, quindi dobbiamo semplicemente aspettare“.