Costanza Benvenuti - LaPresse

Dai complimenti a Marquez al saluto a Luca Semprini: l’analisi di Dovizioso dopo il secondo posto al Gp della Repubblica Ceca

Secondo posto per Andrea Dovizioso oggi a Brno: il ducatista si è dovuto arrendere ad un Marc Marquez stratosferico, che al Gp della Repubblica Ceca ha raggiunto la sua 50ª vittoria. Un secondo posto soddisfacente per il forlivese ducatista: “ho dato tutto dall’inizio, fortunatamente sono riuscito a partire bene e mi sono messo in una posizione perfetta, Marc aveva la morbida dietro e poteva andare più forte e sono riuscito a tenere bene, ho cominciato a vedere che ha sinistra era in crisi, perchè c’era un motivo se quella gomma non funzionava benissimo qua in questo weekend, poi ci è calata a tutti la gomma e ha mantenuto il vantaggio i frenata e non sono riuscito a mantenere il passo, non riuscivo a mantenere quell’inserimento, ma ci può stare, quest’anno accelerano più forte, sono più competitivi nel rettilineo, noi siamo ancora forti nel rettilineo in accelerazione e in frenata ma ci manca ancora qualcosina, oggi ci è mancata qualcosina, peccato. Marc lo vedevo al limite, stava anche per cadere ma come al solito è riuscito a recuperarla, posso solo fargli i complimenti“, ha esordito ai microfoni Sky.

dovizioso
Alessandro La Rocca /LaPresse

Stiamo vivendo una stagione molto diversa nella gestione delle gomme e della gara, è difficile fare dei paragoni, non si parla di rifiniture, quanto è competitiva la Honda e quanto è a posto non lo posso sapere, tu vedi quello che riesce a fare Marquez ma non sai quanto ci mette del suo, quando ha creato il gap oggi lo ha fatto solo in frenata, non potevamo accelerare in uscita perchè la gomma calava per tutti e 2, io purtroppo non ho scelto la dura davanti, ma la media non è stata un grosso limite, ma la dura forse sarebbe stata un po’ meglio, ma non a sufficienza per stare con lui. Il modo di guidare di Marquez è uguale in tutte le piste, lui riesce a frenare un po’ dopo ma ad inserirla forte e rimanere in traiettoria, quest’anno sono migliorati e gli permette di fare le gare davanti“, ha aggiunto Dovizioso.

Costanza Benvenuti – LaPresse

“Spero che domani sarà asciutto e sarà importante domani, abbiamo del materiale e questo è come possiamo cercare di migliorare la moto ed il mio feeling con la moto, dobbiamo migliorare certi piccoli aspetti, Marc sta facendo un’annata speciale, più di ogni altro anno, noi ci siamo ma mette un po’ in crisi tutti, dobbiamo cercare qualcosina, secondo me oggi abbiamo fatto una gara perfetta ma non è bastato“, ha concluso Dovizioso sui test di domani, prima di dedicare un pensiero a Luca Semprini, addetto stampa Ducati scomparso nei giorni scorsi: “un saluto a Luca“.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android