Crutchlow
Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Piero Taramasso risponde a Crutchlow dopo le lamentele sulle gomme nel post gara di Silverstone: le parole del responsabile Michelin

Il Gran Premio di Silverstone ha regalato spettacolo puro, con la lotta tra Rins e Marquez e la beffa dello spagnolo della Honda al fotofinish. Dopo il Gp della Gran Bretagna non sono però mancate un po’ di polemiche: Cal Crutchlow ha infatti parlato di problemi con le gomme.

A distanza di qualche giorno dalla gara britannica la Michelin ha risposto al pilota britannico:”non abbiamo i dati dei team però possiamo controllare i nostri dati e non hanno rivelato alcun problema alle gomme. Lui si è un po’ sbilanciato dicendo che era lo stesso problema del Mugello, invece non è la stessa cosa. In Italia aveva perso un pezzo del battistrada per un guasto meccanico e non sappiamo da cosa sia stato causato. A Silverstone, invece, il nuovo asfalto e le alte temperature hanno reso il tracciato scivoloso. A quel punto le gomme hanno pattinato di più“, ha spiegato Piero Taramasso a Corsedimoto.com.

A quel punto le gomme hanno pattinato di più e l’eccessivo spinning ha portato ad un riscaldamento dei pneumatici con perdita di grip. Il surriscaldamento a quel punto ha portato alla formazione di blister che riduce la performance della gomma. Tutti i pilota l’hanno avuto, compresi MarquezRins e Valentino“, ha concluso il responsabile Michelin.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android