Milano, 3 ago. (AdnKronos) – Via dalla Darsena di Milano le bottiglie di vetro e le aste per fare i selfie. Entra in vigore da oggi l’ordinanza che vieta di portarsi appresso nel popolare luogo della movida milanese contenitori in vetro, lattine, bottiglie di plastica con il tappo, aste per selfie e fuochi artificiali. Inibito anche l’esercizio del commercio itinerante, compreso il cosiddetto street food.
“L’abbandono di bottiglie, in particolare quelle rotte, costituisce un pericolo per l’incolumità di quanti vogliono godere la bellezza di quest’area. L’Amministrazione ha quindi deciso di rinnovare i divieti già previsti dalle ordinanze negli scorsi anni”, spiega una nota del Comune.