Migranti: Open Arms, ‘Miserabile chi utilizza 107 senza nome per propaganda razzista’

Palermo, 18 ago. (AdnKronos) – “Giorno 17. Miserabile. Miserabile è chi utilizza 107 esseri umani ‘senza nome” e dei voluntar@ come ostaggi per fare propaganda xenofoba e razzista. Complici, tutti quelli che lo permettono e si prendono gioco del loro dolore”. E’ la denuncia su Twitter della ong Open Arms.