Palermo, 16 ago. (AdnKronos) – “Queste polemiche sui referti medici dei migranti visitati al Poliambulatorio sono davvero fuori luogo. Un referto non può essere fazioso. Siamo medici e sono atti ufficiali. Non capisco davvero queste polemiche”. Lo ha detto all’Adnkronos Francesco Cascio, il medico responsabile del Poliambulatorio di Lampedusa che commenta così i dubbi sollevati da più parti dopo le visite seguite sui 13 migranti evacuati dalla nave Open Arms. “Stavano bene – ha ribadito Cascio, che però non si trova a Lampedusa ma coordina il servizio – solo una ragazza aveva una otite e verrà visitata lunedì dall’otorino che aspettiamo. Gli altri sono stati dimessi perché stanno bene”.
A Cascio era stata anche segnalata la presenza di 20 migranti affetti da scabbia “ma tra i 13 migranti visitati non c’erano vasi di scabbia”, come spiega. “Il referto non è stato firmato da me ma dai medici del Poliambulatorio”, aggiunge poi.
Fino a poco tempo fa Cascio faceva politica a tempo pieno, prima da deputato nazionale di Forza Italia, poi da Presidente dell’Ars. “Io faccio il medico, forse qualcuno pensa che non potrei farlo dal momento che ho fatto politica?…”, conclude Cascio.