Migranti: caso Open Arms, assessore Sicilia dispone acquisizione cartelle cliniche

Palermo, 17 ago. (AdnKronos) – “Quanto affermato dal responsabile del Poliambulatorio di Lampedusa corrisponde alla verità rispetto a quanto riscontrato dai sanitari locali e non può in alcun modo essere tacciato di faziosità politica, come ho letto in qualche ricostruzione giornalistica”. Così, l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza sulla polemica sul medico di Lampedusa Francesco Cascio. “Ho sentito ieri il direttore generale dell’Asp di Palermo e voglio disporre l’acquisizione dei certificati e delle cartelle cliniche – dice – Nessuno dimentichi che le prestazioni sanitarie sono erogate dalla Regione Siciliana che ha il diritto di comprendere se esiste l’ipotesi di una truffa. La Procura di Agrigento ha correttamente aperto un fascicolo e se dalle acquisizioni emergeranno valutazioni da sottoporre all’ufficio del pubblico ministero non esiteremo a farlo, nel rispetto delle leggi. Spiace, infine, constatare che si sta utilizzando la questione sanitaria per nascondere una decisione politica”.