Meeting Rimini: Blangiardo, ‘in primi 3 mesi 2019 nati in Italia scesi del 2%’ (3)

(AdnKronos) – Per Lukianoff una prima spiegazione sarebbe questa: “Questi giovani appartengono alle generazioni dei social media e delle tecnologie diffuse e invasive, a loro completa disposizione a partire da quegli anni”. Lukianoff ha concluso dicendo che il fenomeno, di cui si è parlato nel convegno, è sotto esame e costantemente monitorato.
Sulla situazione demografica e sociale del nostro paese è intervenuto quindi il presidente dell’Istat, protagonista del convegno ‘L’Italia ce la farà? Numeri alla prova’. Blangiardo vede il bicchiere mezzo pieno: “Non posso dire sì o no”, ha detto. “Dai dati raccolti posso dire che sono più ottimista che pessimista. Le partite che abbiamo esaminato sono di natura economica e demografica. La prima presenta aspetti problematici, stagnazione dell’economia, diminuzione del Pil, ma ci sono aspetti positivi, un mix di segnali positivi e negativi provenienti dall’occupazione e dalle esportazioni. La partita demografica è più complessa e ci vede in affanno”, ha proseguito.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE


FotoGallery