Roma, 4 ago. (AdnKronos) – “Le fake news sono sempre esistite, solo che è cambiata la nostra percezione. Per la mia generazione, affermazioni come ‘lo ha detto la tv’ o ‘è scritto sul giornale’ erano sinonimi di verità indiscutibile. Oggi le persone dicono ‘l’ho letto su internet’ attribuendo a questa affermazione lo stesso grado di affidabilità. Non è così ed è una battaglia culturale, oltre che una sfida educativa di portata storica, rilanciare e riqualificare il ruolo del giornalista, colui cioè che, con autorevolezza e competenza, dopo un’attenta verifica delle fonti, può sostenere la validità di un’informazione, della notizia stessa”. Lo afferma il presidente del Senato, Elisabetta Casellati, in un’intervista al ‘Quotidiano nazionale’.
“Il giornalismo -aggiunge- può fungere da sentinella della realtà dei fatti e dare ai lettori la possibilità di orientarsi nel mare delle notizie vere e false attraverso una bussola di affidabilità. Il ricorso sempre più diffuso al web e ai social network come unico mezzo per informarsi, conoscere e relazionarsi con il mondo, non aiuta l’approfondimento e la riflessione critica. Occorre dunque lavorare per promuovere un uso responsabile del web, soprattutto tra i ragazzi. è un dovere al quale istituzioni e famiglie non possono più sottrarsi”.