(AdnKronos) – Arcidiacono non ha dubbi sull’origine dolosa delle fiamme. “Non credo alla favoletta dell’autocombustione – sottolinea – magari la racconterò a mia figlia per non farle pensare che ci sono persone così pessime ma la realtà è che dietro a questi incendi c’è la mano di uno o più criminali”.
Sulla stessa lunghezza d’onda anche il presidente del Consiglio comunale di Monreale Marco Intravaia: “Queste bestie vili vanno trattate come i peggiori criminali, hanno agito sapendo di offendere la vita di persone inermi. Mi auguro la nostra comunità sappia agire contro questo atto di brutale barbarie – ha detto – Il mio pensiero va alle famiglie sfollate, alle famiglie che in poche ore hanno mandato in fumo, letteralmente, anni di sacrificio, alla paura che rimane dentro e negli incubi della notte. Faremo di tutto e attiveremo ogni canale per garantire sostegno e vicinanza al territorio”.