(AdnKronos) – E se Matteo Salvini decidesse di remare da solo? “Ovvio -risponde Toti- che può decidere di correre da solo, ma non è solo un problema di numeri, peraltro tutti da verificare, è anche una questione di sensibilità e di capacità di coinvolgere energie nuove di cui c’è bisogno”.
“Alcide De Gasperi, forse con una struttura maggiore rispetto a Salvini, pur potendo governare da solo, decise di allargare le sue maggioranze alla cultura liberale e repubblicana e credo che anche alla Lega faccia bene unirsi ad altre sensibilità, naturalmente in un’ottica di coerenza e di alleati affidabili”.
“Noi -conclude Toti- con la Lega governiamo in Liguria, abbiamo un antico rapporto, decine di campagne elettorali alle spalle e obiettivi comuni”.