Palermo, 27 ago. (AdnKronos) – “Abrogare i decreti sicurezza deve essere solo il primo passo per un governo che voglia estirpare la paura e costruire un clima di fiducia negli altri, nelle istituzioni e nel futuro. Ma non basterà”. Lo ha detto all’Adnkronos Giusi Nicolini, l’ex sindaca di Lampedusa, parlando del decreto sicurezza. “Occorre che il Governo dichiari guerra alle mafie invece che alla solidarietà, e che le politiche migratorie vengano assunte trasversalmente dal nuovo Governo, non solo rafforzando ed estendendo il sistema Sprar e rendendo sempre più efficaci le misure per la lotta al caporalato, ma investendo sempre di più nelle periferie, nella scuola e nelle politiche sociali e in primo luogo in un piano per la casa che valorizzi il recupero dell’edilizia esistente”, aggiunge Nicolini.