(AdnKronos) – La riunione servirà a calendarizzare la mozione di sfiducia presentata dalla Lega, che, in base al Regolamento, va “discussa nella seduta che il Senato stabilisce, sentito il governo, e comunque non prima di tre giorni dalla sua presentazione”. Il documento, presentato oggi, potrebbe quindi essere posto all’ordine del giorno già da martedì.
Una richiesta che potrebbe essere avanzata dal Carroccio, deciso ad accelerare la crisi di governo, e che tuttavia per essere accolta dovrà trovare il consenso della maggioranza dei Gruppi parlamentari. Altrimenti la discussione e il voto potrebbero slittare alla settimana dopo ferragosto.