Golf, Fedex Cup – Thomas e Kokrak al vertice, in bassa classifica Woods e Francesco Molinari

Tiger Woods LaPresse/PA

Thomas e Kokrak al vertice della Fedex Cup, in bassa classifica Tiger Woods e Francesco Molinari: l’azzurro e l’ex numero uno mondiale devono cambiare passo per poter puntare al jackpot di 15 milioni di dollari

Francesco Molinari, 59° con 72 (par) colpi, e Tiger Woods, 50° con 71 (-1), hanno iniziato in bassa classifica il  BMW Championship, la seconda delle tre gare finali della stagione del PGA Tour che portano all’assegnazione dei 15 milioni di dollari al vincitore della FedEx Cup, e rischiano di non partecipare alla terza se non cambieranno radicalmente passo.

Sul percorso del Medinah CC (par 72), a Medinah nell’Illinois, guidano la graduatoria con 65 (-7) Justin Thomas e Jason Kokrak, seguiti a un colpo da Jim Furyk, Joel Dahmen, Lucas Glover, Brandt Snedeker e da Patrick Cantlay (66, -6). Un colpo in più per Adam Scott, Xander Schauffele e per Rickie Fowler, ottavi con 67 (-5), e al 17° posto con 68 (-4) Brooks Koepka, leader mondiale e della graduatoria FedEx Cup, Patrick Reed (2° FC). Jon Rahm (5° FC) e Justin Rose (12° FC), campione uscente FedEx. Al 25° con 69 (-3) Rory McIlroy (3°FC), al 36° con 70 (-2) Dustin Johnson e Jordan Spieth e alla pari con Woods, Bryson De Chambeau e Matt Kuchar (4° FC).

Al torneo sono stati ammessi i primi 70 in graduatoria della FedEx Cup (69 partenti, assente Kevin Na) che al termine subiranno un drastico taglio, poiché saranno solo i primi 30 a partecipare all’evento conclusivo, il Tour Championship (22-25 agosto, Atlanta) dove il vincitore si assicurerà il jackpot. Nell’occasione i punti si annulleranno e le posizioni si trasformeranno in colpi di abbuono. Il primo classificato partirà dallo score di “meno 10” colpi, quindi ne avranno “meno 8” il secondo, scalando di uno fino al “meno 5” per il quinto e a “meno 4” dal sesto al decimo. Punteggi inferiori per gli altri (un colpo in meno per ogni cinque) fino a quota zero (26°-30°). Chi sarà in vetta al termine del torneo si prenderà i 15 milioni della FedEx (su un totale di 60 milioni in palio). Con la classifica attuale sarebbero nelle prime cinque posizioni, nell’ordine, Thomas, Koepka, Kokrak, Reed e McIlroy con Molinari (43°) e Woods (47°) eliminati insieme a Spieth (49°).

Justin Thomas ha segnato sette birdie senza bogey e Jason Kokrak ha tenuto lo stesso passo con un eagle, sei birdie e un bogey. Francesco Molinari, che per entrare fra i promossi avrebbe bisogno di terminare almeno 15° (dipendendo anche dagli altri sul limite minimo), ha iniziato bene con tre birdie in sette buche, poi il suo rendimento è cambiato e nel resto del campo è tornato in par con un birdie e quattro bogey, di cui tre sulle ultime cinque buche. Tiger Woods, che per andare ad Atlanta dovrebbe piazzarsi almeno 11°, ha avuto un comportamento simile all’azzurro con un buon avvio (due birdie) e poi difficoltà sottolineate da due birdie e tre bogey. Il montepremi del BMW Championship è di 9.250.000 dollari con prima moneta di 1.665.000 dollari.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17923 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery