Quattordici anni fa rischiava di morire, oggi Giusy Versace ‘brinda’ alla vita: “avrò pure due gambe finte, ma…” [FOTO]

Ricordando l’incidente avvenuto il 22 agosto 2005, Giusy Versace ha pubblicato un post sul suo profilo Instagram per brindare alla vita

Sono passati quattordici anni da quel maledetto giorno, era il 22 agosto 2005 e Giusy Versace perdeva per sempre le proprie gambe a causa di un bruttissimo incidente.

Una prova durissima a cui l’atleta italiana ha reagito con forza e coraggio, riuscendo a risalire la china e a brindare oggi alla sua nuova vita. A distanza di tanto tempo, Giusy ha voluto ricordare quel giorno con un post su Instagram carico di sentimento:

Il 22 agosto 2005 non ho perso solo le gambe, ho rischiato di morire! Oggi avrò pure 2 gambe finte ma ho ancora un fortissimo e incredibile amore per la vita! Le ferite si nascondono ma non si cancellano… Per fortuna ho attorno tanto amore che come la benzina mi spinge a proseguire la mia strada. Oggi non posso che festeggiare! Dire GRAZIE a caratteri cubitali a chi quel giorno mi ha salvato la vita! A chi in questi anni ha creduto in me e non mi ha mai lasciata sola! 

Alla mia grande e numerosa famiglia allargata, ai miei amici, alle 4dp, ai poliziotti della stradale, alla pattuglia dell’anas, ai medici, infermieri, volontari, ai tecnici che hanno lavorato e lavorano sulle mie nuove gambette, ai fisioterapisti che mi hanno insegnato a stare in piedi, a MIO FRATELLO che ha mosso i primi passi insieme a me e che mi aiuta tutt’oggi a curare le mie cicatrici, ad Antonio che ogni giorno anche a distanza mi riempie di amore e attenzione. A VOI che mi regalate sorrisi e messaggi di incoraggiamento a non mollare mai!

Infine ma non meno importante, a DIO, CHE MI HA PERMESSO DI CONTINUARE A VIVERE QUESTA MIA FANTASTICA, A TRATTI COMPLICATA, MA RICCA ED ENTUSIASMANTE AVVENTURA CHIAMATA VITA!”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (31001 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery