Roma, 1 ago. (AdnKronos) – “Alle risse quotidiane su Tav, Europa, sicurezza, manovra, autonomie, si è aggiunta quella sulla giustizia, terreno di scontro incandescente tra Lega e 5 Stelle, due estremismi che si combattono”. Lo afferma Walter Verini, componente Pd della commissione Giustizia della Camera e Antimafia.
‘Da un lato ‘spiega- la Lega, che colpisce gli immigrati e strizza l’occhio a misure pericolose, che cancellano diritti e indeboliscono la lotta ai corrotti. Cogliendo magari l’occasione per dare un colpo all’indipendenza della magistratura. Dall’altro Cinquestelle, che vorrebbe un’Italia piena di manette, dove la presunzione di innocenza viene cancellata. Così fanno del male al Paese, non combattono corruzione e criminalità, peggiorano la situazione della giustizia italiana”.